Esplora contenuti correlati

Prodotto

Rappresentano un gruppo di molecole in cui lo scheletro chimico principale è a struttura azepanica. Un esempio è costituito dalle benzotiazepine diltiazem e quetiapina e dalla benzodiazepina etizolam, principi attivi di farmaci che risultano circolare anche nel mercato delle droghe e che vengono utilizzati impropriamente, senza la necessaria prescrizione medica.

Recentemente si trovano  attraverso la rete web anche nuovi derivati di sintesi come il pirazolam (una benzodiazepina analoga ad alprazolam) che non hanno impiego farmaceutico.

Torna all'inizio del contenuto